Visite Omotossicologia Bologna - Laboratori Gruppo Caravelli Bologna

L’Omotossicologia, ideata da H. H. Reckewg, deriva dall’Omeopatia sia per l’aspetto diagnostico che per l’utilizzo della farmacopea (principi della diluizione e della dinamizzazione).

Omotossicologia: aspetto dinamico dello stato di salute, la malattia è considerata uno stato di lotta fisiologica dell’organismo che tende ad eliminare le “omotossine” endogene ed esogene che hanno superato la soglia di allarme.

La terapia omotossicologica tende a stimolare i meccanismi di autoguarigione mediante la risposta immunitaria. In particolare la pelle in qualità anche di organo escretore manda segnali di problemi più profondi, da qui l’importanza di un’attenta valutazione dermatologica.

 

 

Torna su