Aspirazione cisti mammaria
Aspirazione cisti mammaria

Previa identificazione del sito su cui intervenire mediante ecografia e marcatura mediante pennarello indelebile si procede alla disinfezione della cute. Subito dopo la disinfezione si applica un anestetico locale mediante spray e si procede mediante puntura con siringa alla aspirazione del contenuto della cisti stessa. Non viene applicata sutura ma solo una garza cerotto.

L’esecuzione di queste patologie benigne è essenzialmente motivata dalla necessità di eseguire una biopsia/citologia per escludere la presenza di un tumore maligno, dal rapido accrescimento di un nodulo, dalla presenza di secrezioni. Complicanze immediate o tardive, quali:

  • ematoma, sieroma, dolore postoperatorio (peraltro sempre di lieve entità).
  • Meno frequenti, ma possibili, sono le complicanze di ordine estetico (cheloidi e cicatrici causanti dismorfismo).

Previa identificazione del sito su cui intervenire mediante ecografia e marcatura mediante pennarello indelebile si procede a  disinfezione della cute. Subito dopo la disinfezione si applica un anestetico locale mediante spray e si procede mediante puntura con siringa alla aspirazione del contenuto della cisti stessa. Non viene applicata sutura ma solo una garza cerotto.

L’esecuzione di queste patologie benigne è essenzialmente motivata dalla necessità di eseguire una biopsia/citologia per escludere la presenza di un tumore maligno, dal rapido accrescimento di un nodulo, dalla presenza di secrezioni. Complicanze immediate o tardive, quali:

  • ematoma, sieroma, dolore postoperatorio (peraltro sempre di lieve entità).
  • Meno frequenti, ma possibili, sono le complicanze di ordine estetico (cheloidi e cicatrici causanti dismorfismo).
65 anni