Asportazione di epiteliomi basocellulari e spinocellulari

Asportazione di epiteliomi basocellulari e spinocellulari

Gli epiteliomi sono tumori della pelle, istologicamente classificati come tumori maligni, in realtà clinicamente assolutamente benigni. La differenza tra "istologia" e "clinica" sta nel fatto che questi tumori, pur in tutto e per tutto dei carcinomi, non sono in grado di produrre metastasi a distanza, e quindi la loro malignità si esprime soltanto come invasione locale, con un'erosione progressiva della cute.

In realtà, la capacità di metastatizzazione non è completamente nulla. Esistono due tipi istologici di epiteliomi, quelli basocellulari (o basaliomi), che rappresentano i più frequenti e quelli spinocellulari. I secondi sono più aggressivi dei primi, e quindi molto più velocemente si espandono e a volte, seppur raramente, possono riprodursi nel linfonodi vicini alla lesione. La migliore terapia è rappresentata dall'escissione chirurgica.

Questa "benignità" clinica però non deve far si che si possa sottovalutare l'importanza di queste lesioni della cute, in quanto la capacità di distruggere la cute intorno alla lesione è a volte molto intensa e veloce, e soprattutto sul viso, dove tra l'altro la frequenza dell'epitelioma è molto elevata, la diagnosi e l'asportazione devono essere precoci, anche per scongiurare esiti estetici invalidanti.

 
65 anni